Danza

Ogni vibrazione ha una sua origine, ma soprattutto “un effetto”.

Lasciati trasportare dalle Vibrazioni e scopri un mondo di “piacevoli effetti“.

Scegli il Tuo style e “Vibra” insieme a noi!… 

 

“BABY BALLET” … PERCORSO DIDATTICO NELL’IMPOSTAZIONE DELLA DANZA

Livello Predanza/propedeutica

età consigliata: 3-6 anni

(si può abbinare al percorso di psicomotricità-giocodanza bisettimanale)

Un vero percorso nella danza, dove l’allievo viene preparato didatticamente e fisicamente “step by step” a conseguire anno per anno i livelli successivi. Si studia e si lavora sugli aspetti Artistici, Atletici e Musicali. Molto importante l’aspetto didattico che riguarda l’espressione corporea nei vari stili con impostazione moderna e classica.

 

“MODERN-JAZZ”

Livello Base/Intermedio

età consigliata: 7-10 anni

Insieme di vari stili, che miscelano culture diverse. La musica decide e cambia la contaminazione delle tecniche, trasformandole in stile e cultura. Le coreografie possono spaziare dal ‘lirycal Jazz’ (come espressione del movimento di una situazione o stato d’ animo) al genere ‘Broadway (musical theatre), Funky, Modern … non mancano contaminazioni di elementi della Street Dance che incidono fortemente nello stile.

INSEGNANTI: 

VALERIA BORIONI  (Referente per la sede di Guidonia)

VALERIA DANZA

FABIOLA CARLINI (Referente per la sede di Roma)

Modern-Jazz, Contemporaneo

Valeria Borioni si avvicina al mondo della danza alla tenera etá di 4 anni.  Nonostante la giovane etá rivela immediatamente capacitá fisiche, predisposizione allo studio e un forte temperamento. Inizia a studiare danza moderna per poi proseguire,all’età di vent’anni, con lo studio della danza classica secondo il metodo Rad e con lo studio della danza contemporanea. Quest’ultima diventa una sua grandissima passione,tanto che nelle sue coreografie si riscontra una grandissima influenza di questo stile tanto amato. Tutto quello che ha appreso dai suoi insegnanti è pronta a trasmetterlo ai suoi allievi. E non si tratta solo delle varie tecniche di studio ma soprattutto dell’amore per la danza,per le ore passate in sala a studiare,per il sudore e la fatica ma soprattutto per tutte quelle volte in cui si dirà “non ce la faccio” e ci si ritroverà subito dopo a riprovare,riprovare  e riprovare ancora….tutto questo solo per l’amore immenso verso una forma d’arte che non fa altro che farci sognare.