Tai Ji Quan

Tai Ji Quan

Il Tai Ji Quan è considerato da molti lo stile interno per antonomasia. È sicuramente lo stile che più di ogni altro è stato influenzato dal pensiero taoista. La storia di questo stile è avvolta dal mistero e per questo motivo non vi è nulla di certo e abbiamo più di una versione della nascita di quest’arte.

Letteralmente “Boxe della grande sommità”.

Il Tai Ji Quan è considerato da molti lo stile interno per antonomasia. È sicuramente lo stile che più di ogni altro è stato influenzato dal pensiero taoista. La storia di questo stile è avvolta dal mistero e per questo motivo non vi è nulla di certo e abbiamo più di una versione della nascita di quest’arte.

Le prime informazioni storiche ci dicono che il Tai Ji era praticato nella contea di Wen Xian, provincia dell’Henan dai membri della famiglia Chen. Il primo maestro di questo stile fu Chen Wangting, che unì alle tecniche da lui conosciute i concetti della filosofia cinese e del pensiero taoista. Un’altra versione asserisce a Chang San Feng l’Immortale l’elaborazione di un sistema di difesa e di cura, il Tai Ji per l’appunto. Queste sono le leggende più conosciute, anche se ne possiamo trovare di altre.

Il Tai ji quan si differenzia in quattro scuole: Chen, Yang, Wu, Sun.

Chen Tai Ji Quan: è forse lo stile più antico di Tai Ji Quan. Il suo creatore fu Chen Wangting. Lo stile Chen consiste nello studio di due Tao Lu (forme), del Tui Shou e del Zhanchang, o lance attaccate, esercizi di coppia con i bastoni e con le lance. È caratterizzato da movimenti lenti e spiraliformi, a tratti interrotti da movimenti esplosivi e rapidi.

Yang Tai Ji Quan: fu creato da Yang Lu Chan a metà del 1800 sulle basi dello stile Chen. Si racconta che Lu Chan avesse imparato lo stile osservando di nascosto di Chen Chanxing. Accolto come discepolo per imparare il Tai Ji, una volta divenutone maestro semplificò ulteriormente le sue tecniche, rendendolo ancora più accessibile a tutti. A tutt’oggi lo stile Yang è il più praticato nel mondo. È caratterizzato da movimenti lenti e molto ampi e da posizioni basse.

Wu Tai Ji Quan: creato verso la fine dell’800 da Quan You che studiò prima con Yang Lu Chan e poi con suo figlio, Yang Banhou. Lo stile Wu è carattrizzato da posizione alte e moimenti non molto ampi e pone particolare enfasi sulla sensibilità delle braccia e sul Tui Shou.

Sun Tai Ji Quan: fu creato da Sun Lutang. Maestro di Xing Yi e Ba Gua, verso i cinquant’anni inizio lo studio del Tai Ji di Wu Yuxiang, dopodichè creò un suo stile che univa ai movimenti del Tai Ji i principi del Ba Gua e dello Xing Yi.

Con l’avvento della Repubblica Popolare Cinese e sotto la guida di Mao Ze Dong, il Tai Ji Quan divenne l’espressione della nuova Cina e per questo fu divulgato in maniera impressionante con la fondazioni di gruppi scientifici di studio presso Istituti ed Università. In occidente il Tai Ji Quan è divenuto famoso per le sue caratteristiche mediche e terapeutiche grazie ad un suo approfondito uso del Qi Gong.